Di seguito è riportato un elenco di abitudini buone e cattive legate al sonno.

0 Comments

Di seguito è riportato un elenco di abitudini buone e cattive legate al sonno.

Esegui sempre un riscaldamento di tutto il corpo che migliori la comunicazione tra il cervello e il corpo, aiutando le articolazioni e i muscoli a emergere dalla posizione seduta in modo che possano lavorare in modo efficace.

Fallo bene Per la maggior parte, gli esercizi comuni che conosci e ami possono effettivamente migliorare la tua funzione generale, la tua resilienza e la tua vitalità. Cioè, quando sono fatti correttamente.

Quando gli esercizi vengono eseguiti correttamente, le articolazioni si muovono come dovrebbero. I muscoli adeguati lavorano per mobilizzare e stabilizzare le articolazioni. Questa armonia crea miglioramenti nella funzione e nelle prestazioni. I muscoli diventano più forti e le articolazioni rimangono in salute.

Se eseguite in modo errato, le articolazioni non si muovono come dovrebbero. Ciò può causare uno spostamento del carico dai muscoli e verso un’articolazione compromessa. Per proteggersi da un potenziale infortunio, vari muscoli devono compensare, diminuendo la sfida al gruppo muscolare previsto.

Segui i seguenti passaggi per migliorare la tua tecnica di allenamento:

Consultare un professionista della salute e dell’esercizio fisico certificato. Un personal trainer certificato può aiutarti ad assicurarti di eseguire correttamente gli esercizi oltre ad aiutarti a creare un programma equilibrato ed efficace.Rallentare. Ogni sei-otto settimane, diminuisci la resistenza che usi di circa un terzo. Invece di contare le ripetizioni, cronometra ogni round per 40 secondi. Durante questi 40 secondi, prova a eseguire 10 ripetizioni o meno. Questo pone l’accento sulla tecnica di movimento e sul tempo, pur offrendo una sfida.Riposo. L’attuale tendenza dell’allenamento a intervalli ad alta intensità ha incoraggiato gli utenti a ridurre drasticamente i tempi di riposo. Mentre i tempi di riposo ridotti possono essere utili se usati correttamente, possono anche sminuire l’attenzione sulla corretta esecuzione di un esercizio. Assicurati che i periodi di riposo siano abbastanza lunghi da consentire al tuo corpo di recuperare ed eseguire correttamente la prossima serie di esercizi.

L’esercizio fisico è un’opportunità per rompere la moderna routine quotidiana dell’inattività. Quasi ogni forma di esercizio è meglio di nessuna. Seguendo questi suggerimenti, tuttavia, puoi assicurarti che il tuo programma di esercizi ti aiuti a rimanere attivo, senza dolore e a dare il meglio per tutta la vita.

Indossare i diversi cappelli della genitorialità richiede un’attenta gestione delle preziose risorse di tempo, denaro ed energia. Se spendiamo qualcuno di questi con noncuranza o senza rifornimento, i risultati sono disastrosi.

Mentre il tempo è una costante relativa per tutti e il denaro è variabile, la valuta dell’età adulta su cui abbiamo il maggior controllo è la nostra energia personale. Se spendiamo senza rifornirci, le conseguenze possono lasciarci troppo malati, stanchi e sopraffatti per impegnarci pienamente nelle nostre vite, per non parlare delle vite di coloro che dipendono da noi.

Per fare di più che semplicemente sopravvivere alle richieste di energia che ti vengono poste come genitore, alcuni semplici consigli quotidiani possono aiutarti a rienergizzare la tua energia fisica, mentale, emotiva e persino spirituale in modo da poter effettivamente prosperare.

Definisci uno scopo, crea una missione a breve termine

Dato il “rumore” quasi costante della vita di tutti i giorni, è facile distrarsi. Le credenze e i valori che una volta guidavano ogni nostra azione cadono nel dimenticatoio quando non ci prendiamo il tempo per riconnetterci con loro. Le grandi aziende creano dichiarazioni di missione definite per un motivo. Sono un’articolazione dell’intenzione di investire il tempo, il denaro e l’energia necessari associati ai valori fondamentali dell’azienda. Naturalmente, le dichiarazioni di intenti non sono solo per le grandi aziende e possono avvantaggiare anche le persone.

Prenditi un momento per scrivere almeno tre valori che sono più importanti per te come genitore. Cosa vorresti che la tua eredità fosse con le persone a cui tieni di più? Considera queste aree:

Fisico (ad es. Salute)Mentale (ad esempio, concentrato, impegnato)Emotivo (ad es. empatico, proattivo)Spirituale (ad es. allineato, impegnato)

È qui che stai investendo la tua energia più consapevole e migliore? Dove sei fuori allineamento?

Agire in contrasto con le tue convinzioni e i tuoi valori più profondi può creare un enorme sforzo sull’energia personale. Considera di affrontare un’area fuori allineamento e annota piccole e semplici azioni quotidiane che possono aiutarti a rimetterti in carreggiata nei prossimi 30-60 giorni.

Lista di gratitudine

Quando la famiglia, il lavoro e altri aspetti della vita dei genitori diventano frenetici, tendiamo a concentrarci sulle cose che non vanno. Sebbene sia importante identificare e affrontare le sfide della vita, se questo è tutto ciò che facciamo, l’energia mentale ed emotiva viene spesa molto più velocemente di quanto non venga reintegrata. Nel tempo, la nostra capacità di superare le sfide è diminuita.

Per fermare l’inutile spreco di energia, inizia o termina ogni giornata scrivendo da tre a cinque (o più) cose per cui sei grato. Questo ti disconnetterà temporaneamente, se necessario, dal treno “tutto è sbagliato”. Il risultato è un breve recupero per la tua energia mentale ed emotiva, che ti consente di superare le sfide quando ne hai bisogno.

Esercizio

L’esercizio prodottioriginale non si limita a modellare il tuo corpo. Dal punto di vista energetico, migliora la funzione delle tue cellule. Mentre l’età da sola può ridurre la capacità fisiologica e neurale, l’esercizio fisico è una delle armi più potenti per superare questo declino.

Al livello più elementare, il cervello umano e la funzione del corpo dipendono dal trasporto di ossigeno e glucosio. La circolazione è il motore di questo processo. L’aumento della circolazione causato dall’esercizio aiuta quasi tutti i tessuti viventi del corpo umano.

Mentre l’esercizio richiede energia, l’impatto sulle cellule crea un guadagno netto di energia positiva oltre a migliorare la salute. Gli utenti frequenti non si allenano perché hanno energia. Hanno energia perché fanno esercizio. Spara per un totale di almeno 30 minuti al giorno di esercizio moderatamente faticoso. Ad esempio, fai una camminata veloce, un’escursione, un giro in bicicletta o qualsiasi altra attività che ti piace e che ti fa respirare a fatica.

Mangia con le tue mani

Le cellule sono gli elementi costitutivi del corpo umano. Questi elementi costitutivi vengono creati, mantenuti e ottimizzati con il materiale fornito dal cibo che mangi. Quando il materiale di qualità viene fornito nelle giuste quantità, la funzione cellulare è al massimo e, naturalmente, è vero il contrario.

Con richieste costantemente in competizione di tempo ed energia, non c’è da meravigliarsi se, quando si tratta di cibo, i genitori spesso scambiano qualità per volume e convenienza. Mangiare troppo del tipo sbagliato di cibo è una ricetta per diminuire la salute e l’energia.

Proteine ​​(ad es. Carne, pesce, tofu, cereali): una porzione delle dimensioni e dello spessore del palmo della mano

Cereali/amido (ad es. patate, riso, pasta): 1-2 piccole manciate

Frutta/verdura: 2 o più manciate

Le tue mani sono proporzionate alle dimensioni del tuo corpo, quindi questo aiuta ad affrontare le differenze di base nel fabbisogno calorico.

Quando si tratta di cosa mangiare, dai la priorità ai cibi integrali. Ad esempio, una patata dolce è una patata dolce. Non c’è niente aggiunto per renderlo più colorato o croccante. Presta attenzione a come ti fanno sentire certi cibi. Se un determinato cibo ti provoca sonnolenza, gas o ha altri effetti negativi, riducilo al minimo nella tua dieta.

Crea la tua felicità

Come genitori, spesso sembra che passiamo tutto il nostro tempo a rendere felici gli altri. Cosa significa per te la felicità? Quale semplice attività ti fa sempre sorridere? Mentre la felicità tende ad essere associata a risultati grandiosi o “grandi” eventi della vita, quali semplici cose o attività quotidiane ricaricano la tua batteria emotiva?

Per alcuni, è ascoltare musica o chiamare un amico. Potrebbe essere un hobby. Potrebbe essere qualcosa di semplice come guardare le foto della tua famiglia. Scrivi cose semplici e specifiche che puoi fare in 5, 15, 30 e 60 minuti per cambiare in meglio il tuo stato emotivo. Mantieni l’elenco visibile da qualche parte in modo che quando inizi a sentirti emotivamente stressato, hai una strategia da seguire per un riavvio energetico.

Come genitore, i tuoi figli, la tua famiglia e soprattutto TU, hai bisogno della tua migliore energia. Prova queste semplici attività quotidiane in modo che tu e i tuoi cari possiate vivere in modo straordinario.

Le abitudini, buone o cattive, diventano calamite che ci spingono a pensare o agire in un certo modo. Questi pensieri, azioni e credenze vengono radicati attraverso ore di pratica nel corso di una vita. Mentre le buone abitudini diventano una fonte di energia e forza, consentendo infinite possibilità di vita, le cattive abitudini possono fungere da blocchi stradali, lasciandoci perennemente frustrati e sconfitti.

Quando entriamo in un nuovo anno, sorgono nuove opportunità per far prosperare le buone abitudini e far morire quelle cattive. Quest’anno, rendi parte della tua vita le seguenti tre “abitudini di potere” per liberare il tuo potenziale, massimizzare la felicità e vivere in modo straordinario.

Rendi re la coerenza Creare nuove abitudini può sembrare un processo travolgente. Gli esiti negativi delle cattive abitudini creano un intenso desiderio di “raddrizzare la nave” il più velocemente possibile, il che può alimentare tentativi estremi di cambiamento del comportamento durante o intorno al nuovo anno. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone non è pronta per l’elevata entità dell’interruzione della vita che potrebbe derivare. In un breve periodo di tempo, questa interruzione può diventare troppo grande, facendo deragliare le migliori intenzioni di cambiamento.

Le abitudini, buone o cattive, si formano attraverso una pratica costante per un lungo periodo di tempo. In effetti, diventano abitudini perché le pratichiamo così tanto, il che le rende automatiche e inconsce. Questa quantità di pratica non può avvenire da un giorno all’altro, indipendentemente da quanto ci si sforzi.

Quest’anno, invece di stabilire propositi per il nuovo anno irrealistici e altamente dirompenti, prendi in considerazione alcuni piccoli componenti di un obiettivo più ampio che potrebbe essere facilmente integrato ed eseguito nella vita quotidiana. Inizia con alcune semplici attività, come bere un bicchiere d’acqua per prima cosa al mattino o lasciare il telefono in un’altra stanza per ricaricare mentre dormi, e concentrati quotidianamente sull’esecuzione coerente di queste semplici attività. Man mano che queste piccole abitudini positive si stabiliscono, introduci lentamente componenti aggiuntivi, muovendoti sempre verso l’obiettivo più grande.

Proprio come la favola della tartaruga e della lepre, “lento e costante vince la gara” quando si tratta di un cambiamento positivo del comportamento.

Meditare Le immagini e i suoni della vita moderna (ad esempio, social media e telefoni cellulari) possono creare uno stato di distrazione costante e forse anche stress e ansia. L’antidoto a questa situazione moderna si trova nella pratica meditativa della respirazione consapevole, focalizzata e profonda. Contrariamente alla credenza popolare, non è necessario ritirarsi sull’Himalaya e diventare un monaco silenzioso per raccogliere i benefici della meditazione regolare. Tenendo conto della frequenza e della profondità del tuo respiro per alcuni minuti, il tuo cervello riceve un segnale calmante. Questo aiuta a calmare l’ansia mentre consente ai processi di pensiero di livello superiore di diventare più importanti.

La meditazione sta diventando un’abitudine di potere per le persone ad alte prestazioni nello sport, nel mondo aziendale e nella vita di tutti i giorni grazie alla sua capacità di ridurre gli impatti negativi dello stress e migliorare la concentrazione generale.

Prova la seguente pratica per 60 secondi:

Mettiti comodo stando seduto, in piedi o sdraiato.Chiudi gli occhi e lascia che il tuo corpo si rilassi.Inizia a inspirare attraverso il naso espandendo la pancia. Cerca di non sollevare le spalle.Ascolta l’aria che entra ed esce dal naso.Consenti ai pensieri di entrare nella tua mente, ma non “attaccare” o intrattenere questi pensieri. Lasciali passare.Continua per 60 secondi.

SleepSleep è un momento per riprendersi dalle esigenze mentali, fisiche ed emotive della giornata. Una raccomandazione comune è quella di ottenere un minimo di sette-nove ore di sonno di qualità ogni notte per prestazioni ottimali, ma secondo i Centers for Disease Control and Prevention, circa una persona su tre non raggiunge questo obiettivo. Sembra che con meno sonno, le persone sperimentino una diminuzione delle prestazioni e un aumento della morbilità e della mortalità.

Dal punto di vista quotidiano, la mancanza di sonno può compromettere la coordinazione e la memoria a breve termine, aumentando al contempo l’impatto negativo dello stress. Costruire abitudini per ottenere una migliore quantità e qualità del sonno può ripagare in molteplici aspetti della vita.

Di seguito è riportato un elenco di abitudini buone e cattive legate al sonno. Adotta una o più buone abitudini, concentrandoti sull’eliminazione di una o più cattive abitudini.

Buone abitudini per dormire:

Vai a letto e svegliati alla stessa ora ogni notte.Esercizio quotidiano.Rendi la stanza il più buia possibile.Evita il consumo di alcol o nicotina subito prima di andare a letto.Fai un pisolino di 20 minuti durante il giorno.Tieni i dispositivi elettronici fuori dalla camera da letto.Medita prima di andare a letto.

Cattive abitudini di sonno:

Controllare telefoni e altri dispositivi dal letto (sia la luce blu emessa che la reazione emotiva suscitata da questa pratica possono interferire con il sonno).Mangiare subito prima di dormire.Guardare la televisione o altri schermi prima di andare a letto (il tempo sullo schermo spesso compete con il tempo di sonno).Consumo di caffeina alla fine della giornata.Avendo apnea del sonno non diagnosticata o non trattata (russamento).

Anche se non esiste una pillola magica per la qualità e la quantità del sonno, adottare le “buone” abitudini di cui sopra e ridurre al minimo le “cattive” aumenta la probabilità che il sonno sia un aiuto, non un ostacolo, per cambiare la tua vita in meglio.

Rendi queste tre abitudini di potere un modo per celebrare il miglioramento della salute mentre accogli le sfide e le opportunità del nuovo anno.

L’insorgenza precoce del diabete durante l’infanzia, in particolare il diabete di tipo 2, sta diventando un problema sanitario crescente negli Stati Uniti. Attualmente, si stima che circa 100 milioni di americani soffrano di diabete o siano a rischio estremo di sviluppare il diabete (prediabete). Inoltre, si stima che 132.000 di questi casi siano stati diagnosticati in bambini e adolescenti di età inferiore ai 18 anni (Centers for Disease Control and Prevention, 2017).

Storicamente, quando ai bambini è stato diagnosticato il diabete, il più delle volte era il diabete di tipo 1 insulino-dipendente, che è causato da una malattia autoimmune che interrompe la capacità del corpo di produrre insulina. Al contrario, il diabete di tipo 2 è stato tradizionalmente definito “ad esordio nell’età adulta” perché la sua prevalenza è fortemente influenzata dalla dieta, dai livelli di attività e da fattori legati allo stile di vita.

Attualmente, il diabete di tipo 2 sta crescendo a un ritmo di circa 5.000 nuovi casi all’anno nei giovani e negli adolescenti (Lawrence et al., 2014) e la diagnosi di diabete di tipo 2 in questa popolazione è aumentata di oltre il 30% negli ultimi 10 anni (Dabelea et al., 2014).

Sembra che i crescenti tassi di diabete di tipo 2 nei bambini potrebbero essere un altro problema di salute derivante dalla più ampia epidemia di obesità infantile. L’inattività fisica, la cattiva alimentazione e l’eccesso di grasso corporeo sono stati identificati come fattori di rischio per il diabete di tipo 2 sia negli adulti che nei bambini (Copeland, 2011). I bambini che si trovano nell’85° percentile o superiore per l’IMC hanno una probabilità quattro volte maggiore di sviluppare il diabete di tipo 2 (Abbasi et al., 2017). Attualmente, questo rappresenta circa un bambino su tre (Ogden et al., 2014).

I meccanismi dietro il diabete di tipo 2

Uno dei principali meccanismi alla base del diabete di tipo 2 sembra essere una diminuzione della sensibilità all’insulina (Hannon e Arslanian, 2015). Quando i tessuti e le cellule perdono la sensibilità all’insulina, il risultato è un danno all’infrastruttura metabolica che aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue.